Hacking Team

La risposta a questa richiesta è in forte ritardo. Secondo la legge, in qualunque circostanza, l'amministrazione Ministero della Difesa averebbe già dovuto rispondere (maggiori informazioni). Puoi fare reclamo richiede una revisione interna.

Gian Maria Volpicelli

Salve Ministero della Difesa,

In base alla Legge 241/1990 e al Decreto 33/2013, vorrei sapere se il Ministero della Difesa, dal 1 Gennaio 2013 al 15 Gennaio 2016 si è mai avvalso dei servizi della società di consulenza informatica "Hacking Team."

Se, è così , per favore, indicate quanti contratti sono stati sottoscritti con detta azienda, in quali date, per che tipo di servizi e l'entità dei compensi pagati.
Allegate in ogni caso tutti i contratti sottoscritti con Hacking Team in quel periodo.

In seconda battuta , vorrei ricevere, se presenti, tutti i messaggi di posta, fax e posta elettronica eventualmente scambiati fra impiegati e dirigenti del Ministero e David Vincenzetti e Valeriano Bedeschi (gli amministratori dell'Hacking Team.) Questa richiesta è riferita al periodo compreso fra il 15 Agosto 2014 e il 19 Gennaio 2016.

Distinti saluti,

Gian Maria Volpicelli

Gian Maria Volpicelli

Salve Ministero della Difesa,

Vi prego di rispondere alla mia richiesta riguardo Hacking Team, dato che a norma di legge avreste già dovuto farlo entro il
18 febbraio 2016.

Distinti saluti,

Gian Maria Volpicelli

Chiedi - Diritto Di Sapere,

In merito a quanto rappresentato dalla S.V. con l'istanza in data
19/02/2016, si informa che quanto richiesto non può trovare accoglimento
da parte di questa Amministrazione poichè riferita a dati ed informazioni
non contemplate dagli adempimenti in materia di trasparenza
amministrativa, ai sensi del D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33.

Inoltre, il Responsabile per la Trasparenza dell'amministrazione, eccezion
fatta per gli atti di diretta competenza, non è deputato a ricevere
l'istanza di accesso agli atti ai sensi dell'art. 25, comma 2, della legge
241/90, che deve essere presentata, invece, al dirigente
dell'amministrazione che ha fornito il documento e che lo detiene
stabilmente.

Cordiali saluti.

IL RESPONSABILE DELLA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E RESPONSABILE PER LA
TRASPARENZA
(Ten. Gen. Giuseppe FABBRI)

Gian Maria Volpicelli

Salve ,

non capisco bene cosa ha scritto.
Può per favore indicare chiaramente per quale motivo questa richiesta non può trovare accoglimento? Quali sono i dati e le informazioni che a suo dire non rientrano negli adempimenti? Quali sono i criteri per cui tali informazioni non rientrerebbero?

Sul secondo punto: quali sono "gli atti di diretta competenza"? Qual è il dirigente a cui dovrei chiedere il documento necessario, dato che non so neanche se questo documento esiste?

Per favore risponda alla richiesta, o almeno a queste domande.

Cordiali saluti,

Gian Maria Volpicelli

Claudio Cesarano ha aggiunto una nota il ()

Caro Gian Maria,

in attesa di una risposta alla tua ultima email al Ministero della Difesa provo a spiegarti qual è il problema della tua richiesta .
Poiché hai invocato sia la legge sull'accesso (241/1990) sia il Decreto Trasparenza (33/2013) abbiamo indirizzato la tua richiesta sia al Responsabile Trasparenza (che si occupa delle richieste di accesso civico secondo 33/2013) sia all'Ufficio Protocollo (che, anche se su questo punto la legge non è chiara, si occupa delle richieste 241/1990). Tuttavia le due leggi stabiliscono modalità di accesso diverse che hanno procedure e responsabili diversi.

La risposta che hai ricevuto viene dal Responsabile della Trasparenza che ti dice due cose:
1) il tipo di informazioni che hai chiesto e documenti come messaggi di posta, fax etc. non sono compresi nel Decreto Trasparenza. Questo decreto infatti limita ad alcune categorie ciò che si può richiedere (secondo quello che viene chiamato Accesso Civico): ti invito a leggere questa sezione che ti spiega meglio come funziona il decreto trasparenza https://chiedi.dirittodisapere.it/help/a...

2) ti dice semplicemente che lui non può accogliere richieste in base alla Legge 241/1990 ma solo le cosiddette richieste di accesso civico definite dal Decreto Trasparenza (di nuovo, ti invito a leggere la nostra sezione Aiuto nel quale spieghiamo le differenze).

Per la prossima volta ti consiglio quindi di fare così:
1) controlla se quello che vuoi richiedere è coperto da Decreto Trasparenza e se sì richiama solo quella norma. Questo un esempio di richiesta di accesso civico che puoi usare https://chiedi.dirittodisapere.it/reques...
2) se ciò che chiedi non è compreso nel Decreto Trasparenza dovrai ricorrere alla 241/1990. Il testo della richiesta è un po' diverso, (lo spieghiamo qui https://chiedi.dirittodisapere.it/help/a... e questo ne è un esempio https://chiedi.dirittodisapere.it/reques...

Le cose cambieranno a breve con la riforma del Decreto Trasparenza: ti invito a seguirci sul blog di Diritto Di Sapere e sulla nostra campagna FOIA4Italy.it per tutti gli aggiornamenti. Scrivici pure a info@dirittodisapere.it se hai bisogno di aiuto per le prossime richieste.

Claudio Cesarano - Project Manager Diritto Di Sapere e Amministratore Chiedi